Pubblicato in: cucina

Tortino di brisée di ceci, con le melanzane

Ieri ho scoperto e approvato con grande gioia questo favoloso tortino sfizioso dove un letto di pasta brisée, fatta con la farina di ceci, accoglie le melanzane fresche dell’orto, il pomodoro anch’esso appena staccato dalle piantine, la mozzarella di bufala ed un profumatissimo trito di cipolla di Tropea e prezzemolo.

tortino1

Un apripasto davvero invitante e goloso, ed  è anche veloce da preparare!

tortino2

In questo periodo la natura ci regala questo ortaggio estremamente versatile.

Risultati immagini per cesto di melanzane

La melanzana, essendo parte delle solanacee, va sempre cotta prima di essere consumata. L’alta temperatura infatti riduce la quantità della solanina, una sostanza tossica.

Di per sé, contiene poche calorie, circa 18 ogni cento grammi. La buona quantità di fibre ne fa un ortaggio consigliato in caso di stipsi; le virtù depurative che le vengono attribuite vanno associate a una favorevole attività rispetto alla salute del fegato (aiuterebbe anche nella secrezione della bile) e alle capacità diuretiche dovute anche alla grande quantità d’acqua che contiene.

tortino4

 

tortino3

 

tortino5

 

Ingredienti per una torta diametro 22 cm (utilizzare un terzo delle dosi per il tortino della foto)

 

200 gr farina 00

100 gr farina di ceci

150 gr burro freddo

1/2 bicchiere acqua

1 pizzico di sale

2 melanzane piccole dimensioni o 1 grande

100 gr mozzarella di bufala

1 pomodoro occhio di bue

1 cipolla di Tropea

1 mazzetto di prezzemolo

5-6 cucchiai passata di pomodoro

1 spolverata parmigiano grattugiato

 

PASSO X PASSO

  • Unire in una ciotola le due farine, il sale e il burro freddo tagliato a cubetti e iniziare a impastare con le mani
  • Aggiungere poco alla volta l’acqua necessaria a ottenere un impasto sodo ed omogeneo (circa mezzo bicchiere)
  • Formare una palla, avvolgerla nella pellicola trasparente e farla riposare in frigorifero per un’ora
  • Nel frattempo trattare la melanzana: lavarla, tagliarla a fettine sottili (mezzo centimetro) e metterle in uno scolapasta con del sale grosso
  • Tagliare a pezzetti il pomodoro e la mozzarella
  • Tritare finemente la cipolla di Tropea con il prezzemolo
  • Appena pronta stendere la pasta brisée nella tortiera premendo con le mani
  • Spalmare la passata di pomodoro
  • Disporre un primo strato di fettine di melanzana
  • Aggiungere metà del pomodoro e  mozzarella precedentemente tagliati a pezzetti
  • Spolverare con il trito di cipolla di Tropea e prezzemolo
  • Ripetere gli ultimi passaggi facendo un secondo strato di fettine di melanzane
  • Concludere con una spolverata di parmigiano grattugiato
  • Infornare in forno ventilato preriscaldato a 190°C per 20-25 minuti

 

basilico

Buon appetito!

Annunci
Pubblicato in: cucina

Crostata delizia: frolla, fichi e amaretti

La fine di agosto ci regala giornate assolate ma non afose; l’arietta inizia ad essere frizzantina in certi momenti della giornata…l’ideale per un giretto in bicicletta in aperta campagna con marito e figli! Al ritorno, nel giardino di casa, decidiamo di andare a vedere se i frutti più dolci che questa fine estate ci dona sono maturi. Ed ecco subito pieno un cestino con più di due chili di questa delizia pronto per essere utilizzato per creare una crostata davvero superlativa!

Di cosa sto parlando? Dei fichi ovviamente!!

cro

 

L’unione del nettarino fico nero con il biscotto amaretto, dà origine a questa prelibatezza che farà felici grandi e piccini e si presta bene per essere servita come merenda, come colazione o come fine pasto; insomma un dessert adatto ad ogni momento della giornata.

 

cro3

cro1

collage-fichi

 

Un guscio di frolla avvolge la composta di fichi, rigorosamente homemade, in tutta la sua dolcezza!

 

cro2

 

Volete favorire?

 

ada-torta

 

Ingredienti per una crostata

burro freddo 120 gr

zucchero a velo 100 gr

farina00 250 gr

tuorli d’uovo 2

sale 1 pizzico

fichi neri 600 gr

acqua 20 gr

zucchero 200 gr

succo di un limone

20-25 biscotti amaretti

 

Passo x Passo

  • Spellare i fichi, porli in un tegame e, insieme all’acqua, portare a bollore mescolando di tanto in tanto
  • Appena raggiunto il bollore, unire lo zucchero, il succo di un limone e una decina di amaretti precedentemente sbriciolati
  • Continuare a cuocere, sempre mescolando di tanto in tanto, fino a raggiungere i 100°C
  • Togliere dal fuoco il tegame e lasciar raffreddare
  • Preparare ora la frolla: nel mixer unire la farina, un pizzico di sale e il burro freddo di frigorifero
  • Frullare fino a ottenere un composto sabbioso e trasferire su una spianatoia
  • Aggiungere lo zucchero a velo e i tuorli d’uovo
  • Amalgamare il tutto con le mani per qualche minuto fino a che il composto non sia ben compatto
  • Formare una palla, avvolgerla nella pellicola trasparente e riporlo in frigorifero per una mezz’oretta
  • Dopodichè stendere la pasta frolla con il mattarello fino ad uno spessore di un centimetro
  • Porre il disco di pasta frolla nella tortiera precedentemente imburrata, premendo leggermente con le mani in modo che aderisca allo stampo
  • Versare sopra la composta di fichi e amaretti
  • Decorare con i biscotti amaretti restanti e dei pinoli oppure con la pasta frolla se avanzata
  • Infornare in forno ventilato per circa 20-25 minuti a 160°C
  • Una volta sfornata lasciar intiepidire e…

—Attenzione—  Crea dipendenza! 🙂