Pubblicato in: cucina

Crostata delizia: frolla, fichi e amaretti

La fine di agosto ci regala giornate assolate ma non afose; l’arietta inizia ad essere frizzantina in certi momenti della giornata…l’ideale per un giretto in bicicletta in aperta campagna con marito e figli! Al ritorno, nel giardino di casa, decidiamo di andare a vedere se i frutti più dolci che questa fine estate ci dona sono maturi. Ed ecco subito pieno un cestino con più di due chili di questa delizia pronto per essere utilizzato per creare una crostata davvero superlativa!

Di cosa sto parlando? Dei fichi ovviamente!!

cro

 

L’unione del nettarino fico nero con il biscotto amaretto, dà origine a questa prelibatezza che farà felici grandi e piccini e si presta bene per essere servita come merenda, come colazione o come fine pasto; insomma un dessert adatto ad ogni momento della giornata.

 

cro3

cro1

collage-fichi

 

Un guscio di frolla avvolge la composta di fichi, rigorosamente homemade, in tutta la sua dolcezza!

 

cro2

 

Volete favorire?

 

ada-torta

 

Ingredienti per una crostata

burro freddo 120 gr

zucchero a velo 100 gr

farina00 250 gr

tuorli d’uovo 2

sale 1 pizzico

fichi neri 600 gr

acqua 20 gr

zucchero 200 gr

succo di un limone

20-25 biscotti amaretti

 

Passo x Passo

  • Spellare i fichi, porli in un tegame e, insieme all’acqua, portare a bollore mescolando di tanto in tanto
  • Appena raggiunto il bollore, unire lo zucchero, il succo di un limone e una decina di amaretti precedentemente sbriciolati
  • Continuare a cuocere, sempre mescolando di tanto in tanto, fino a raggiungere i 100°C
  • Togliere dal fuoco il tegame e lasciar raffreddare
  • Preparare ora la frolla: nel mixer unire la farina, un pizzico di sale e il burro freddo di frigorifero
  • Frullare fino a ottenere un composto sabbioso e trasferire su una spianatoia
  • Aggiungere lo zucchero a velo e i tuorli d’uovo
  • Amalgamare il tutto con le mani per qualche minuto fino a che il composto non sia ben compatto
  • Formare una palla, avvolgerla nella pellicola trasparente e riporlo in frigorifero per una mezz’oretta
  • Dopodichè stendere la pasta frolla con il mattarello fino ad uno spessore di un centimetro
  • Porre il disco di pasta frolla nella tortiera precedentemente imburrata, premendo leggermente con le mani in modo che aderisca allo stampo
  • Versare sopra la composta di fichi e amaretti
  • Decorare con i biscotti amaretti restanti e dei pinoli oppure con la pasta frolla se avanzata
  • Infornare in forno ventilato per circa 20-25 minuti a 160°C
  • Una volta sfornata lasciar intiepidire e…

—Attenzione—  Crea dipendenza! 🙂

 

 

 

Annunci
Pubblicato in: cucina

Per merenda, bomboloni!

Benvenuto mese di aprile! Festeggiamo questa prima domenica di aprile con una merenda golosa, i bomboloni.

Questa è una ricetta sicuramente gradita sia da grandi e che da piccini, sia che si parli di bomboloni ripieni sia, come in questo caso, vuoti.

az11A5B

Per la preparazione di questi bomboloni si consiglia di iniziare al mattino, per poi terminare verso le ore 16,30-17… giusto il tempo di riunire la famiglia e gustare insieme la merenda!

ZUqkLSo

 

Ingredienti (per una dozzina di bomboloni)

farina “00” 120gr

farina W260 255gr

lievito madre rinfrescato 150gr

burro 50gr

zucchero di canna 40gr

zucchero semolato 30gr

acqua tiepida 50gr

latte tiepido 110ml

sale 5gr

scorza di 1 arancia

olio di semi per friggere

zucchero semolato per spolverare la superficie

PASSO X PASSO

– Nella planetaria sciogliere il lievito nell’acqua e aggiungete la farina 00. Coprire e fare riposare per 30 minuti circa, poi unire una parte di latte, lo zucchero semolato e lo zucchero di canna

– Unire altra farina e ancora latte fino ad esaurimento dei due ingredenti

– Aggiungere, il sale, la scorza d’arancia e infine il burro

– Impastare bene: l’impasto dovrà risultare elastico e incordato

– Se lo si prende in mano, dovrà tendersi come una corda ma non spezzarsi, e non dovrà risultare appiccicoso

– Una volta liscio, riporlo in una ciotola unta di olio di semi, coprire con un canovaccio bagnato e lasciarlo in forno, con la sola luce accesa, a lievitare fino al raddoppio (3 ore circa)

– Riprendere l’impasto e piegarlo due volte in modo da incorporare aria

– Riporlo nuovamente nella ciotola con la chiusura verso il basso e farlo riposare un paio d’ore

– Sulla spianatoia leggermente infarinata stendere l’impasto col mattarello fino a raggiungere lo spessore di 1 cm e mezzo, poi con un coppapasta da 7 cm tagliare i dischi (importante rispettare l’altezza, non fateli troppo bassi!)

– Disporli su una placca coperta di carta forno e coprire con la pellicola

– Lasciare lievitare ancora per 1 ora e trenta circa

– Scaldare l’olio (dev’essere abbondante), friggere i bomboloni, io ne ho fritti tre alla volta, immergendoli dalla parte che stava a contatto con la  pellicola.

– Trascorsi i primi 20/30 secondi girarli, aiutandosi con una schiumarola e continuare a rigirarli dopo lo stesso intervallo di tempo

– Scolare bene su carta assorbente, poi, ancora caldi, passarli nello zucchero semolato e eventualmente, farcire con quello che preferite usando un sac à poche

 

Buona merenda a tutti!