Pubblicato in: cucina

Crostata delizia: frolla, fichi e amaretti

La fine di agosto ci regala giornate assolate ma non afose; l’arietta inizia ad essere frizzantina in certi momenti della giornata…l’ideale per un giretto in bicicletta in aperta campagna con marito e figli! Al ritorno, nel giardino di casa, decidiamo di andare a vedere se i frutti più dolci che questa fine estate ci dona sono maturi. Ed ecco subito pieno un cestino con più di due chili di questa delizia pronto per essere utilizzato per creare una crostata davvero superlativa!

Di cosa sto parlando? Dei fichi ovviamente!!

cro

 

L’unione del nettarino fico nero con il biscotto amaretto, dà origine a questa prelibatezza che farà felici grandi e piccini e si presta bene per essere servita come merenda, come colazione o come fine pasto; insomma un dessert adatto ad ogni momento della giornata.

 

cro3

cro1

collage-fichi

 

Un guscio di frolla avvolge la composta di fichi, rigorosamente homemade, in tutta la sua dolcezza!

 

cro2

 

Volete favorire?

 

ada-torta

 

Ingredienti per una crostata

burro freddo 120 gr

zucchero a velo 100 gr

farina00 250 gr

tuorli d’uovo 2

sale 1 pizzico

fichi neri 600 gr

acqua 20 gr

zucchero 200 gr

succo di un limone

20-25 biscotti amaretti

 

Passo x Passo

  • Spellare i fichi, porli in un tegame e, insieme all’acqua, portare a bollore mescolando di tanto in tanto
  • Appena raggiunto il bollore, unire lo zucchero, il succo di un limone e una decina di amaretti precedentemente sbriciolati
  • Continuare a cuocere, sempre mescolando di tanto in tanto, fino a raggiungere i 100°C
  • Togliere dal fuoco il tegame e lasciar raffreddare
  • Preparare ora la frolla: nel mixer unire la farina, un pizzico di sale e il burro freddo di frigorifero
  • Frullare fino a ottenere un composto sabbioso e trasferire su una spianatoia
  • Aggiungere lo zucchero a velo e i tuorli d’uovo
  • Amalgamare il tutto con le mani per qualche minuto fino a che il composto non sia ben compatto
  • Formare una palla, avvolgerla nella pellicola trasparente e riporlo in frigorifero per una mezz’oretta
  • Dopodichè stendere la pasta frolla con il mattarello fino ad uno spessore di un centimetro
  • Porre il disco di pasta frolla nella tortiera precedentemente imburrata, premendo leggermente con le mani in modo che aderisca allo stampo
  • Versare sopra la composta di fichi e amaretti
  • Decorare con i biscotti amaretti restanti e dei pinoli oppure con la pasta frolla se avanzata
  • Infornare in forno ventilato per circa 20-25 minuti a 160°C
  • Una volta sfornata lasciar intiepidire e…

—Attenzione—  Crea dipendenza! 🙂

 

 

 

Annunci
Pubblicato in: cucina

Pasticcini Cuore di Giada

…ecco recuperato il post riguardante dei pasticcini molto veloci da preparare, che non necessitano di cottura e soprattutto sono meravigliosi alla vista e al gusto!

…dal sapore travolgente, questi pasticcini prendono il nome da una meravigliosa pupetta di 5 mesi, poichè preparati in occasione del suo S.Battesimo

Facilmente e velocemente preparabili il giorno prima, contengono principalmente cioccolato, caffè, amaretti e cacao amaro… insomma dei tartufini decorati a festa!

Ingredienti (per 48 pasticcini)

cioccolato al latte 80gr

cacao amaro 30gr

caffè 25 cucchiaini

amaretti tritati 40gr

pan di spagna sbriciolato 120gr

biscotti secchi sbriciolati 60gr

maraschino 2 cucchiaini

zucchero a velo 2 cucchiaini

per le decorazioni: chicci di caffè, palline colorate, cioccolato bianco liquido

PASSO X PASSO

– Sbriciolare il pan di spagna e i biscotti secchi e tritare finemente gli amaretti

– In una ciotola unire tutti gli ingredienti e amalgamare bene

– Lasciare riposare il composto per 1/2 ore dopodichè porzionarlo all’interno dello stampo premendo con forza. Io ho scelto degli ovali di silicone concavi in superficie

– Per far prendere bene la forma senza lasciare vuoti d’aria, infornare a 30°C per un’oretta circa poi lasciare raffreddare qualche minuto, quindi conservare in frigorifero per qualche ora (anche tutta la notte) in modo che l’impasto idurisca bene e sia più facile la rimozione dallo stampo

– Rimuovere i pasticcini dagli stampi, decorarli a piacere e porli nei singoli pirottini

Buona Festa a Tutti!!

Pubblicato in: cucina

Bonet ai biscotti amaretti

Ecco il Bonet ai biscotti amaretti decorato con un dolcissimo caramello doppia consistenza, che ne esalta tutto il gusto, e cioccolato bianco.

Si perché il Piemonte è il mio territorio e, si sa, offre un una vasta gamma di prodotti buoni e genuini… perché non utilizzarli per preparare qualche prelibatezza??

Con la stessa ricetta, ho voluto presentarlo in due modi… eccoli…

Ingredienti (per 4 persone)

per il Bonet:

latte intero 300gr

panna 75gr

uova 3

zucchero semolato 75gr

biscotti amaretti 75gr

cacao amaro in polvere 35gr

caffè espresso 35gr

rum bianco 6gr

per il caramello liquido:

zucchero semolato 50gr

per il caramello solidificato:

zucchero semolato 50gr

qualche chicco di caffè


PASSO X PASSO….

per il Bonet
– Portare a bollore il latte con la panna
– In una ciotola a parte, miscelare zucchero e uova, poi unire il caffè, il cacao e il rum
– Tritare gli amaretti ed unirli nella ciotola, continuare a mescolare
– Sul composto appena ottenuto versare il latte e panna bollenti amalgamando velocemente con una frusta
– Versare il composto in uno stampo dopo aver prima colato il caramello sul fondo
– Sul fondo della teglia versare acqua fredda e infornare a 140/150 °C per 50 minuti circa
– Sfornare, lasciare raffreddare e capovolgerlo in un piatto da portata
– Decorarlo a piacere

per il caramello liquido
– scaldare un pentolino antiaderente a fuoco lento e, quando caldo, versare una parte dello zucchero sul fondo e attendere che si sciolga
– unire il resto dello zucchero un po’ per volta, farlo sciogliere e caramellare
– versarlo sul fondo dello stampo distribuendolo in modo uniforme

per il caramello solidificato
– seguire il procedimento del caramello liquido
– disporre su carta da forno i chicchi di caffè come più vi piace
– versare sopra il caramello, creando i disegni che volete. Si indurirà in pochi secondi

*** Attenzione all’ustione da caramello!! vi assicuro che è un’esperienza da NON provare!!!!